Nobili prelibatezze

SALUMI

Nobili prelibatezze

SALUMI

CULATELLO DI ZIBELLO DOP

Figlio legittimo di Zibello e della Bassa Parmense, il culatello è il più nobile tra i salumi italiani. Nasce dalla parte alta della coscia di suino e cresce tra nebbiosi inverni e afose estati. Accudito a lungo dall'umidità e dall'arte dei suoi produttori, raggiunge infine quella perfezione di gusto e profumo che tutto il mondo ci invidia.

PROSCIUTTO DI PARMA DOP

È il Re dei salumi, nato dall'esperienza dei maestri salatori e dalla buona aria delle colline di Langhirano. In fatto di qualità non transige: per la sua lavorazione accetta solo cosce di suino italiano e sale. Ma sa anche essere dolce, anzi dolcissimo. Per questo il suo nome ha fatto il giro di tutto il mondo.

SALAME FELINO IGP

È lo sfizioso incontro tra le parti magre e grasse del maiale, attentamente triturate e imbudellate con qualche grano di pepe, un pizzico di spezie e una buona dose di golosità. È amante delle cantine tradizionali e va tagliato giovane ma non troppo, dopo almeno 60-90 giorni d stagionatura.

COPPA DI PARMA IGP

È un salume tutto d'un pezzo. A secoli dal suo primo avvistamento sulle tavole di Parma e dintorni, gli ingredienti della coppa sono sempre gli stessi: collo di maiale e un pizzico di spezie. Il suo inconfondibile profumo nasce nei locali con temperatura e umidità controllate. Solo così questo salume diventa morbido il giusto, per sciogliere il cuore di tutti i buongustai.

FIOCCO DI CULATELLO

È il fratello minore del culatello. Lo si ricava dalla parte inferiore della coscia di suino. Rispetto al suo fratello maggiore, il fiocco è più magro, un poco più piccolo e ha un colorito rosso vivo. Conquista per dolcezza e morbidezza.

STROLGHINO

Si diceva che per fare un insaccato così buono servisse il consulto di una strolga, una strega. Nato e cresciuto nei pressi del Po, lo strolghino non è altro che la preziosa rifilatura del culatello, triturata e insaccata per diventare una dolcissima tentazione: una prelibatezza per pochi, da gustare molto giovane.

CULATTA

Frutto della più antica tradizione norcina, la culatta ha un cuore da culatello, una cotenna da prosciutto e un gusto tutto suo. Dopo 12-15 mesi di stagionatura, assume un profumo inconfondibile: ecco perché è un salume tanto diverso dai suoi ``parenti`` più stretti.

ZAMPONE E CAPPELLO DEL PRETE

Sono sapore e gusto messi in forma. Condividono una passione per la buona carne di suino, macinata insieme alla cotenna più gustosa. Al momento dell'insacco, le loro strade si dividono: l'uno prende la forma della zampa di maiale, l'altro del cappello usato un tempo dai curati.

COTECHINO E MARIOLA

Sono il vero profumo del Natale. Due insaccati unici, nati dalla tradizione dei lardaroli e preparati ancora secondo l'antica ricetta: parti magre e grasse del maiale macinate in perfetta proporzione, condite con qualche grano di pepe. La mariola risulta appena più leggera del cotechino.

Altre

ECCELLENZ-AGRI

Altre

ECCELLENZ-AGRI